🧰 kSC #30: Il tool che toglie...

ALTRI TOOL

Ehi ciao 👋,

questo è il numero 30 del Kit di Sopravvivenza per Creator.

E oggi ti racconterò di come gestisco i meeting notes.


TL;DR

  • Il tool che toglie altri tool

  • Una risorsa per la tua audience building

  • Una risorsa per la tua produttività

  • Una risorsa per la tua monetization

Il tempo di lettura previsto è: 3 minuti e 30.


Uno dei problemi che più mi ha rovinato la psiche nel corso degli anni è la gestione delle cose da leggere.

Nel corso di una giornata normale, leggo parecchio e cerco di salvare alcune informazioni nella forma di highlights e note varie.

Inoltre, utilizzo spesso LinkedIn e Twitter e lì spesso incontri dei contenuti interessanti.

Io salvo quei contenuti e vorrei magari sottolinearli, farci cose.

Fino a qualche mese fa utilizzavo Instapaper per le funzioni di Read it Later e devo dire che mi trovavo bene.

Solo che poi ho notato sempre di più alcuni problemi.


IL TOOL CHE TOGLIE ALTRI TOOL

L'esperienza di lettura su Instapaper è fantastica, non prendiamoci in giro.

Sembra di leggere un libro, anche se stai leggendo dallo schermo di un PC.

Ma col passare del tempo, Instapaper ha mostrato sempre più carenze e non trovavo altri tool che riuscissero a soddisfare le mie esigenze:

  • Volevo un tool integrato con Readwise;
  • Volevo un tool in cui poter leggere libri, tweet, PDF e tutti gli altri formati di contenuti che mi possono interessare;
  • Volevo un tool che mi permettesse anche di sottolineare dal web.

E per mia estrema gioia, qualche mese fa, ho trovato proprio quello di cui avevo bisogno.

Si chiama Readwise Reader.


UN TOOL INTEGRATO CON READWISE

Diciamoci la verità, questo era il minimo indispensabile.

Se Readwise, crea un prodotto che faccia da lettore e Read It Later, il minimo che ti aspetti è che sia integrato con Readwise.

E infatti così è.

E questa integrazione funziona benissimo.

Basta salvare un contenuto, un libro, un pdf, qualsiasi cosa su Readwise Reader, cominciare a leggere, sottolineare cose e potrai vedere la magia.

In poco tempo troverai sul tuo Notion, Obsidian (o qualsiasi altro tool) i tuoi highlights e potrai farci cose.


UN TOOL DI LETTURA COMPLETO

Bisogna ammettere una cosa, sul primo punto anche Instapaper era più che soddisfacente.

È questo secondo punto che ha avuto davvero impatto sulla mia scelta.

Si, perché su Instapaper c'erano alcuni contenuti che proprio non riuscivi a salvare.

I tweet, i video di YouTube ecc.

E questo è un problema, perché per risolverlo era necessario salvare i contenuti all'interno della stessa app oppure su Notion.

Con la prima opzione però non potevi comunque farci nulla, nella seconda opzione invece potevi lavorarci ma in poco tempo ti ritrovavi con una Inbox infinita.

Con Readwise Reader è tutto risolto.

Puoi importare i contenuti in diversi modi e non ci sono limiti al tipo di contenuti.

Puoi salvare i video di YouTube?

Si, puoi farlo e Readwise Reader provvede addirittura a fartene una trascrizione automatica.

Puoi salvare i post di LinkedIn o Twitter?

Si e l'operazione è immediata.

Poi vai su Readwise, leggi, sottolinei e in poco tempo le tue note finiscono sul tool di knowledge management che hai scelto.

Questa cosa è una bomba, ora non devo utilizzare più Notion come bacino di salvataggio di cose che mi attirano ma che poi, una volta finite in Inbox, non leggerò mai.

Ora posso utilizzare Readwise Reader come Read it Later e Notion (in combinazione con Obsidian) per gestire le informazioni!


UN TOOL PER SOTTOLINEARE DAL WEB

Questo è un punto un po' da viziati, lo riconosco.

Il fatto è che certe volte non voglio cambiare contesto, trovo un articolo interessante e lo voglio leggere lì, subito, senza posticipare.

E anche in questo caso Readwise Reader mi aiuta.

Salvo il contenuto su Readwise Reader e poi mi basta evidenziare le parti di contenuto che mi interessano per poterle sottolineare, proprio come fossi su Readwise, solo che sono sull'articolo stesso.

Non mi sono spostato e non ho cambiato contesto: concentrazione fissa.


Come potrai intuire, Readwise Reader è davvero una bomba e ne sono un grande fan.

L'unico problema è che richiede l'utilizzo di Readwise, se vuoi sfruttare la possibilità di salvataggio degli highlights sul tuo tool di knowledge management preferito.

Io lo faccio e ne sono più che soddisfatto.

Perché diciamoci la verità, viviamo in un mondo di contenuti e il modo migliore per produrre cose di qualità è quello di consumare cose di qualità.

Ma se le perdi per strada, non potrai mai coglierne il potenziale completo.

Ah, considera inoltre che al momento Readwise Reader è in beta!

Questo significa che, al netto di qualche piccolo bug, quello che ti ho detto oggi è solo l'inizio.

Se vuoi provarlo, qui trovi il link di affiliazione, così puoi provare Readwise per un mese gratis.

Magari poi li puoi utilizzare per salvare questa newsletter, oppure per salvare il mio primo tutorial su Notion, no?

Lo trovi su Youtube, oppure qui in basso!

E per oggi è tutto, buona settimana e beccati le risorse.

Daniele

👥 UNA RISORSA PER FARE AUDIENCE BUILDING

L’AI è arrivata e molti pensano che non sarà più necessario scrivere.

Anzi, alcuni desiderano liberarsi del tutto della scrittura.

Ma potrebbe essere una follia e questo è il motivo.


🚀 UNA RISORSA PER LA TUA PRODUTTIVITÀ

Seguire dei goal potrebbe essere inutile.

Anzi, potrebbe essere dannoso.

Questa è un’alternativa molto più interessante.


💸 UNA RISORSA PER LA TUA MONETIZATION

Non si parla di come fare monetization.

Si parla dell’intero percorso di un creator e della sua evoluzione in azienda, fino al suo declino.

È una lezione utile un po’ per tutti.

🚀 E QUANDO VORRAI, ECCO COME TI POSSO AIUTARE

  1. Puoi scaricare Easy Second Brain e rendere il tuo Notion meno caotico. ​Lo trovi qui.​

  2. Puoi scaricare Easy Content Strategy ed usare il mio sistema per creare contenuti. ​Lo trovi qui.​

  3. Possiamo fare una call sul tuo spazio Notion. ​Prenotala qui.